Itinerari di arte

Itinerari di arte

I nostri borghi veri e propri giacimenti culturali. More »

Urbsturismo

Urbsturismo

La notevole qualità urbanistica e architettonica, regalano al territorio armonia e il giusto rapporto tra uomo e natura. More »

Enogastronomia

Enogastronomia

Un territorio ricco di prodotti, enogastronomia fatta di sapori unici e genuini che fanno riscoprire il piacere di una cucina di altri tempi. More »

Itinerari naturali

Itinerari naturali

Un territorio verde ancora incontaminato vera sorgente di benessere More »

Itinerari rupestri

Itinerari rupestri

Storia cultura e paesaggio si fondono per itinerari ricchi di fascino. More »

Appuntamento con la storia

Appuntamento con la storia

Tuffo nel Medioevo lucano:Una terra ricca di storia e di misteri. More »

Sagre ed eventi

Sagre ed eventi

La valorizzazione dei prodotti tipici locali. More »

 

Urbsturismo

PASSEGGIATA IN SELLA TRA STORIA E NATURA
Giornata dedicata all’ambiente e allo sport con mountain bike e cavalli.

pegaso_39

Un evento che in futuro può essere assimilato ad un progetto orientato al turismo ambientale in bicicletta attraverso strade e sentieri immersi nel verde incontaminato per contemplare la natura e i paesaggi di questo bel posto della BasilicataIl veicolo a due ruote, che si può considerare l’antenato della bicicletta, pare risalire al 9500 A. C. quando i Cinesi utilizzavano carri a due ruote per spostamenti più o meno lunghi.

Da allora, numerose sono state le invenzioni applicate a tale mezzo di trasporto fino al 1817, quando la prima bicicletta venne effettivamente utilizzata. side_urbsturismo
Tale invenzione è da attribuirsi al barone Karl von Drais; si dice che il suo interesse fosse mosso dall’esigenza di trovare un’alternativa per gli spostamenti in seguito alle frequenti morti di cavalli causate dall’insufficienza di raccolti del 1816.

Bicicletta e cavallo, entrambi simboli del movimento e della velocità, oltre che dell’amore per la natura, sono stati accostati con successo nella prima edizione della “Passeggiata in sella tra storia e natura” organizzata dall’associazione ASD PEGASO a Cancellara, sabato 8 Agosto 2009. Tre i requisiti per partecipare all’escursione: possedere una mountain bike o un cavallo, tanta buona volontà e, infine, amore per la natura e la vita all’aria aperta. L’iniziativa, che non prevedeva costi a carico dei partecipanti, ha raccolto ampio consenso sia tra i ciclisti (ben 32) sia tra i cavalieri (12).

Come previsto dal programma, i partecipanti, appartenenti a varie fasce d’ età, si sono riuniti intorno alle ore 8.00 in Largo Monastero, dove sono state loro distribuite magliette e bandane. In seguito, ciclisti e cavalieri, percorrendo la vecchia strada provinciale,  si sono diretti verso “Serra Coppoli” dove hanno sostato in prossimità della fontana. Dopo aver riempito la borraccia di acqua fresca, sono ripartiti nuovamente in direzione del bosco “Costa delle noci” (più comunemente conosciuto come “Pian Carletto”) per raggiungere il “Casone”, una casa di campagna immersa nel verde, dove tutti i partecipanti hanno potuto gustare una buona pizza casereccia. Una volta recuperate le energie, il gruppo ha intrapreso la via del ritorno, arrivando in Largo Monastero intorno alle ore 12.30. Tra i commenti raccolti si è notato  l’entusiasmo dei partecipanti, accompagnato dal desiderio di aver voluto prolungare la sosta al “Casone”, magari con qualche teglia di pizza in più!

E’ da sottolineare il fatto che tra i componenti del gruppo figurava anche il Sindaco del Comune di Cancellara, Antonio Lo Re, valido esempio di come l’Amministrazione Comunale venga coinvolta in maniera attiva all’interno delle varie e numerose attività organizzate per il mese di Agosto 2009.

Unico punto debole della manifestazione può considerarsi l’assenza di donne che, molto probabilmente, intimorite dal lungo percorso, hanno preferito rinunciarvi. Si spera, quindi, che in futuro venga organizzata una passeggiata simile anche in versione “rosa” per permettere alle ragazze e alle donne di Cancellara di godere del piacere di un giro in bicicletta o, in alternativa, a cavallo, per le strade del paese.

In conclusione, è bene sottolineare il fatto che la bicicletta rappresenta un valido mezzo di trasporto per percorrere distanze di varia lunghezza ed è, pertanto, un valido sostituto ecologico di motorini ed automobili che ora, molto più che in passato, invadono non solo le strade delle grandi città, ma anche quelle dei paesi come Cancellara. Promuovere l’uso della bicicletta, così come l’associazione ASD PEGASO intende fare, significa, dunque, sensibilizzare la popolazione di città e paesi al fatto che, con uno sforzo fisico minimo, possiamo apportare sia benefici alla nostra salute, sia migliorare la qualità dell’aria che respiriamo concedendoci, inoltre, più tempo anche per osservare la natura che ci circonda.La passione per la bicicletta, che nasce in molti casi già in tenera età, rappresenta un modo per divertirsi in maniera sana, oltre che un’occasione per socializzare. Ci si augura, pertanto, che la manifestazione, così come il successo della prima edizione lascia prevedere, abbia un seguito, fino ad organizzare, un giorno, un “Tour de France” a misura di Cancellara.
Giovanna PIETRAGALLA

“Questo sito utilizza i cookie. Se prosegui la navigazione accetti il loro uso.” More Info | Close